MATtam 21

Manto Arte Temporanea | Temporary Art Manto
short exhibitions in found spaces

Palazzo Costa Vivaldini Carra | Via Grioli 46 | Mantova

Nataly Maier

Saturday October 19 2013
only between 5:30 and 7:30 PM


Prendo un foglio bianco di carta velina per evocare questi affreschi ormai persi, strappati dal muro negli anni '70.
Dipingo con una vernice acrilica sul bianco, cercando un viso, una figura mitologica, un attributo degli dei. Bianco su bianco - non vedo cosa faccio. In questo modo vorrei cogliere l'eco di questa pittura rubata a questo palazzo.
Solo quando metto uno strato di inchiostro sopra i segni appare il disegno da me creato: appare l'immagine come nei quaderni da disegno che usavamo da bambini,riempiendo la pagina liscia con segni fitti di matita.
Anche qui appaiono i segni in negativo, bianco su fondo colorato come fantasmi.
Di fronte a questa installazione di carte veline colorate appendo delle piccole tele di 30 x 30 cm realizzate con colori ad olio, per creare dialoghi di pittura fra il fregio reale e la suo eco.

Nataly Maier è nata a Monaco di Baviera nel '57. Dopo gli studi di filosofia a Tuebingen, dal '79 all'80 frequenta la scuola di fotografia a Monaco. Dall'81 si trasferisce a Milano. Nell'88 rivede in chiave critica il suo rapporto con l'immagine, con l'intento di andare oltre l'immagine in direzione di una sua stessa materializzazione. Le sue fotosculture vengono esposte in una prima mostra presso la Galleria l'Attico a Roma. Nel 2001 realizza la scultura "Grande Limone" per il Salone di Villa Romana a Firenze, espone inoltre a Udine alla galleria Plurima, presso la galleria Fumagalli di Bergamo, alla galleria il Milione di Milano e Antonella Cattani contemporary art di Bolzano. Realizza diverse mostre in Germania ed in Europa. Il suo è un percorso di coesione e coerenza verso la pittura. Vive e lavora a Milano ed Monaco di Baviera.

Back to homepage. Back to the TAM's archive.