MATtam 34

Manto Arte Temporanea | Temporary Art Manto
mostre di corta durata in luoghi trovati

Il Cubo | Via XX Settembre 31 | Mantova

Vanna Truffelli

L'immagine come sentimento del vero e del giusto

Sabato 16 luglio 2016
ore 17.30 - 19.30 esatte


Ho cominciato a fotografare a vent'anni con una reflex che ho usato per un periodo breve: era troppo pesante da portare al collo. Me la cambiò con una Nikon a ottica fissa un fotografo abile negli affari. La terza che mi comperai, ancora una Nikon FE, la uso ancora, alternandola con una Nikon digitale. Proverò appena l'avrò sistemata, un ulteriore pezzo d'antiquariato, una Zeiss Ikon.
Una lama sottile di luce penetra nella mia casa, l'arcobaleno lascia la sua traccia nel cortile: mi affascina la luce, fotografare è farmi attrarre nell'immagine immediata. Fotografare è un bisogno, è l'espressione della rabbia, della forza, della gioia, della bellezza che cerco. È la ricerca di un'idea del nuono che ho dentro. È l'espressione del sentimento dell'onestà, della verità; è cercare dentro di sé qualcosa da dare, che a volte avviene, in un attimo, in un lampo.

Vanna Truffelli è nata nel 1946 a Mantova, dove abita. È figura nota nella sua città per il suo gusto, per la capacità speciale di arredare, per la sua generosità nell'essere presente in situazioni dove occorre accogliere, allestire, decorare, aiutare chi ne ha bisogno. Collabora con MATtam dalla sua nascita. Questa è la sua prima mostra personale di fotografia, che MAT è lieto di dedicarle. Lucio Pozzi e Annarosa Buttarelli si sono impegnati, infatti, a sostenere chi fa un'autentica ricerca artistica senza avere alcuna ambizione pubblica.

Ci auguriamo che dopo questa mostra, altri trovino interessante e da sostenere la ricerca appassionata di Vanna Truffelli.

Torna alla homepage. Torna all'archivio dei MAT.