MATtam 4

Manto Arte Temporanea | Temporary Art Manto
mostre di corta durata in luoghi trovati

Palazzo Costa Vivaldini Carra | Via Grioli 46 | Mantova

Sandra Binion

Dialoghi imprevisti

Domenica 26 giugno 2011
ore 17:30 - 19:30 esatte


Il mio processo creativo inizia con il camminare, cercare e raccogliere l'esperienza – nelle strade della città, nei giardini, sulle spiagge e nelle campagne, in ambienti interni ed esterni. Trovo cose come bacche che si sono asciugate sui loro rami, fiori appassiti, un seme di magnolia schiacciato, frammenti di legno, stoffe sbiadite e palloncini avvizziti. In questi oggetti mi attira il fatto che il mondo li ha usati, sono scarti che si stanno disintegrando. Io li scopro e dono loro un nuovo scopo.
Questo crea dialoghi imprevisti.
Il mio desiderio di interagire con questi oggetti mi porta alla pittura. Attraverso la pittura cerco la loro essenza con la mia essenza. Uso tubetti di acquerelli e colori ad olio solubili in acqua. Non uso i colori direttamente dal tubo ma li mischio diluendoli con molta acqua finché riesco a conseguire la tonalità desiderata. Ci sono poi occasioni quando delineo le forme con dei pastelli. I loro segni sembrano quasi delle xilografie. Capita anche che le mie opere includano combinazioni di testi, forme e frammenti dipinti e perfino dei campioni botanici messi lì come icone aggiunte. Alcuni lavori sono ispirati da oscuri dettagli di quadri del Rinascimento. Certe volte uso la colatura del colore diluito per farne sia come una specie di punteggiatura nel campo del quadro, sia uno registro della forza di gravità. Sono ispirata dalle opere di Cy Twombly, Luc Tuymans, Bronzino.

Sandra Binion è un'artista interdisciplinare. Crea mostre multimediali nelle quali sono combinate installazioni video, pittura e fotografia certe volte ritoccata con pittura. Dal 1978 ha presentato oltre 40 performances, installazioni ed esposizioni in numerosi festival, in gallerie, musei e teatri negli USA, in Canada e in Europa. Conta tra i suoi titoli di studio un BFA in Danza dell'Università di Cincinnati College Conservatory of Music, e un MFA in Produzione Cinematografica della School of the Art Institute of Chicago. Ha ricevuto diversi premi. Il suo progetto più recente è stato Botanica presentato nel maggio del 2011 nel chiostro della chiesa romanica dell'anno mille di Baggiano Castello (PT). Vive e lavora a Chicago con suo marito, l'artista del suono Lou Mallozzi.

Torna alla homepage. Torna all'archivio dei MAT.